L’AGENTE INDIVIDUALE NON SI TRASFORMA IN SOCIETA’ !

 

Dott.ssa Rosaria Amadio

Consulente legale - AGENTI TREVISO

Ci sono molti motivi per cui un agente può decidere di smettere di operare in forma individuale e iniziare ad operare in forma societaria. E’ però di fondamentale importanza che questa scelta sia fatta in maniera consapevole, tenendo conto di tutti i risvolti, non solo delle agevolazioni fiscali che ne possono derivare.

 

Un agente individuale NON “SI TRASFORMA”  automaticamente in una società !!!  Anche  se nella realtà dei fatti le modalità operative non cambiano, l’agente operante in forma individuale e l’agente in forma societaria sono due SOGGETTI GIURIDICAMENTE DIVERSI !

 

Pertanto affinché il rapporto di agenzia con la mandante possa validamente continuare con il riconoscimento di tutto il pregresso è necessario fare una cessione di contratto.

 

E’ solo mediante la stipula di un vero e proprio contratto di cessione, con il consenso esplicito della mandante, che l’ agente- società  subentra a tutti gli effetti nella stessa posizione contrattuale già rivestita dall’agente individuale.

 

E non possiamo  dare per scontato il consenso della mandante alla variazione della forma giuridica dell’agente !!!

La cessione infatti avviene su base volontaria e la preponente potrebbe non acconsentire al passaggio, magari in considerazione dell’identità o delle qualità personali degli altri soci che compongono la società.

 

Il passaggio da forma individuale a forma societaria è una fase critica che DEVE essere seguita  da un consulente in materia di agenzia.

 

Se il passaggio è mal gestito, prima di tutto l’agente rischia di pregiudicare le indennità di fine rapporto e tutti i diritti maturati.

 

In molti casi poi, nei contratti di agenzia sulla variazione dell’identità dell’agente pende una “clausola risolutiva espressa”, vale a dire che può essere motivo di  risoluzione di diritto del contratto!

 

In più ricordiamo che, firmato l’atto di cessione,  l’agente ha anche degli obblighi informativi verso Enasarco che deve assolvere compilando specifici modelli.

 

Ultimo, ma non meno importante, il passaggio da agente-individuale ad agente-società comporta delle conseguenze importanti: all’agente-società non è dato di interrompere un mandato di agenzia per raggiungimento della pensione o per gravi motivi di salute  a meno di non compromettere tutte le sue indennità !

 

Contatta l’Associazione se stai meditando di variare la forma giuridica con cui operi o se l’hai già fatto, ma non sei sicuro sia stata gestita correttamente!

 

Hai bisogno di una consulenza?

 

Share This

Condividi questo post con i tuoi amici e colleghi!

Continuando la visualizzazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookies. Ulteriori informazioni

Le modalità d'uso dei Cookies di questo sito sono impostate su "permetti Cookies" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'uso di questo sito senza cambiare le tue impostazioni dei Cookies o fai click su sul pulsante "Accetta" allora stai acconsentendo a questo.

Chiudi