LUNE-di crescente

Approfondimenti per la crescita professionale degli Agenti di Commercio

DIRITTO

NO AL PRIVILEGIO PER GLI AGENTI SOCIETARI

Dott.ssa Zanussi Barbara, consulente legale per AGENTI TREVISO

Allorquando un Agente debba decidere in che forma operare, se individuale o societaria, è bene che sia consapevole che,  oltre all’impossibilità di disdire il contratto per pensionamento e di mantenere quindi le indennità di fine rapporto, incontra un ulteriore limite.

Gli agenti infatti che operano in forma di società di capitali non godono del privilegio che la legge stabilisce in favore degli agenti invece che operano in forma individuale

Lo ha ribadito una recente pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione che hanno confermato l’esclusione del privilegio dei crediti per provvigioni spettanti agli agenti che operino in forma di società di capitali.

Ciò va tenuto ben a mente non solo nella fase di scelta iniziale, ma soprattutto nell’ambito delle procedure concorsuali, ove viene spesso richiesto all’agente di specificare o confermare i propri crediti.

La scelta di affidarsi ad un professionista non esperto in ambito di agenzia comporta spessissimo errori gravi nella determinazione delle proprie spettanze.

Share This

Condividi questo post con i tuoi amici e colleghi!

Continuando la visualizzazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookies. Ulteriori informazioni

Le modalità d'uso dei Cookies di questo sito sono impostate su "permetti Cookies" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'uso di questo sito senza cambiare le tue impostazioni dei Cookies o fai click su sul pulsante "Accetta" allora stai acconsentendo a questo.

Chiudi