DECRETO “CURA ITALIA”: MISURE PER GLI AGENTI

19 Marzo 2020

Riportiamo alcune misure di interesse contenute nel decreto c.d. “Cura Italia” pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale:

 _____

SOSPENSIONE DEI VERSAMENTI

Per i contribuenti che hanno maturato, nel periodo di imposta precedente, ricavi e compensi di importo non superiore a 2 milioni  di euro, sono sospesi i versamenti scadenti dal 08.03.2020 al 31.03.2020 di:

-Iva

-Addizionale Irpef

-Ritenuta alla fonte

-INPS

-INAIL

 I versamenti sospesi dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il 31.05.2020 o in 5 rate mensili, sempre a decorrere dal mese di maggio 2020.

 

INDENNITA’ UNA TANTUM

E’ riconosciuta una indennità una tantum per il mese di marzo, pari a 600 euro, ai liberi professionisti titolari di partita Iva, ai lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’A.G.O., non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie.

L’indennità è erogata dall’INPS previa domanda, nei limiti di spesa complessivo di 2.160 milioni di euro per l’anno 2020.

 

NB: in relazione a detta indennità,  stante la dubbia formulazione della norma con specifico riferimento al carattere integrativo della previdenza ENASARCO cui tutti gli Agenti di Commercio sono obbligati, abbiamo provveduto ad inviare già nella giornata di ieri al Presidente del Consiglio una di richiesta di chiarimenti.

Di questa richiesta, scritta di pugno dal nostro Nazionale e sottoscritta da tutti i Sindacati degli Agenti e Rappresentanti di Commercio di Italia, Vi daremo compiuta comunicazione non appena riscontrata dagli Organi Governativi competenti.

 

SOSPENSIONE MUTUI PRIMA CASA

E’ riconosciuta la possibilità, per i titolari di partita Iva, di chiedere la sospensione delle rate dei mutui sulla prima casa dietro presentazione di apposita autocertificazione attestante la perdita, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, di oltre il 33% del proprio fatturato rispetto all’ultimo trimestre 2019.

Non è invece richiesta  la presentazione dell’Isee.

 

A quanto contenuto nel decreto si aggiunge lo stanziamento stabilito ieri dalla Fondazione ENASARCO pari ad 8,4 milioni di euro per gli Agenti e i Rappresentanti, dei quali ancora non sono stati comunicati i criteri ed i termini.

 _____

 

Siamo profondamente convinti che questi elencati non costituiscano un vero e serio sostegno al reddito pressoché totalmente azzerato per gli Agenti e i Rappresentanti di Commercio.

 Per questo continuiamo a fare, senza sosta, tutto ciò che è nelle nostre possibilità  affinché Governo e Fondazione Enasarco mettano in campo delle soluzioni degne dell’attività che svolgete e degne della attuale crisi profonda di tutti gli agenti.

.

 Dott.ssa Barbara Zanussi per AGENTI TREVISO

Share This

Condividi questo post con i tuoi amici e colleghi!

Continuando la visualizzazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookies. Ulteriori informazioni

Le modalità d'uso dei Cookies di questo sito sono impostate su "permetti Cookies" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'uso di questo sito senza cambiare le tue impostazioni dei Cookies o fai click su sul pulsante "Accetta" allora stai acconsentendo a questo.

Chiudi