Enasarco, importanti chiarimenti sulla sospensione dei contributi

Per i contributi Inps e per i contributi Enasarco la sospensione dell’articolo 18 del Decreto 23 del 2020 si applica ai soggetti che hanno l’obbligo di effettuare i versamenti contributivi:

per i contributi dovuti all’Inps, in base al reddito d’impresa, il soggetto obbligato al versamento è l’agente direttamente (per il 100% del dovuto), che perciò si può avvalere della sospensione;

per i contributi dovuti all’Enasarco l’obbligo di versamento è a carico delle imprese preponenti (già in base alle legge n. 12/1973) e quindi sono quest’ultime che si possono avvalere della sospensione ex articolo 18

Share This

Condividi questo post con i tuoi amici e colleghi!

Continuando la visualizzazione del sito, acconsenti all'utilizzo dei Cookies. Ulteriori informazioni

Le modalità d'uso dei Cookies di questo sito sono impostate su "permetti Cookies" per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'uso di questo sito senza cambiare le tue impostazioni dei Cookies o fai click su sul pulsante "Accetta" allora stai acconsentendo a questo.

Chiudi